Black Friday, non dimenticare lo shopping.

Black Friday, non dimenticare lo shopping.

Il suo nome evoca eventi negativi, è il cosiddetto “venerdì nero”. Eppure, negli anni è diventato famoso per essere uno dei giorni, e degli eventi, più attesi dell’anno soprattutto dai maniaci dello shopping. Ma come nasce questo fenomeno?

Ci sono viarie teorie, una è che, essendo il giorno che segue “il giorno del ringraziamento” negli USA, fosse normale si creassero sulle strade ingorghi pesanti e pericolosi che rendevano appunto “nere di smog” le giornate degli automobilisti.


Altri dicono che il nero fosse il colore che sui libri contabili dei commercianti indicava la colonna dei guadagni. La sua diffusione globale però si attesta negli anni ’20, quando Macy’s organizzò la prima parata per celebrare l’inizio dei saldi natalizi.

Oggi, soprattutto chi acquista online, attende questa giornata in trepidante attesa. C’è chi si accampa fuori dai negozi, chi non chiude occhio ed è pronto col dito sul mouse, chi non esita a sgomitare tra la folla per accaparrarsi i pezzi migliori ai prezzi migliori.

Pensate che è addirittura registrata un’ondata di permessi per malattia presi già dal giovedì precedente il black Friday dai lavoratori che vogliono essere in prima fila per approfittare degli sconti, tant’è che alcuni stanno pensando di istituire addirittura un “grey Thursday”.

Un’annata da record si registrò nel 2013 quando gli USA registrarono una spesa di 57,4 miliardi di Dollari in occasione di questa giornata, seguita dall’ormai altrettanto celebre Cyber Monday.

Insomma, il black Friday è davvero una giornata da segnare sul calendario per chi è in cerca di occasioni, saldi e, perché no, di un nuovo capo da indossare.

E voi, siete pronti per accaparrarvi il vostro acquisto preferito?